Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

Alle Frequenze Alfa l'Inconscio decide il tuo destino

Programmi il tuo destino quando il cervello lavora al ritmo delle frequenze Alfa: ritmo a cui l'attività dell'inconscio prevale su quella della mente razionale.

La frequenza cerebrale rappresenta un fattore chiave nelle attività di concentrazione. La visualizzazione creativa risulta particolarmente efficace quando è praticata in uno stato di profondo rilassamento: la ragione di ciò, è che quando lasciamo momentaneamente la nostra coscienza in stand-by, l’attività cerebrale emette onde di particolare frequenza, chiamate onde Alfa.

Devi sapere, infatti, che secondo la condizione fisiologica in cui ci troviamo (di sonno, veglia o dormiveglia) le onde emesse dal nostro cervello avranno specifiche frequenze.

Con il termine frequenza definiamo il numero di cicli con cui un fenomeno si ripete nell'unità di tempo.

Quando siamo allo stato di veglia, per esempio, la frequenza vibratoria prevalente è di tipo Beta: ciò significa che le onde cerebrali  emesse registrano un’attività di …

Calmare l'ansia con la respirazione a narici alternate

Qualcuno di voi avrà già sentito parlare di questa particolare tecnica respiratoria, che  è normalmente praticata nello yoga. 
Tale tecnica, se eseguita regolarmente, ha dimostrato di apportare notevoli benefici sull'intero organismo, tra cui un effetto anti-ipertensivo.
 L’esercizio è molto semplice, può essere eseguito da chiunque. Se praticato durante una fase acuta di ansia, è in grado di indurre in pochi minuti uno stato generale di pace e benessere:
Cercate una posizione in cui potete praticare una comoda respirazione addominale. 
Usate il pollice destro per chiudere la narice destra, quindi espirate e poi inspirate con la narice sinistra. Chiudete poi, con l’anulare sinistro, la narice sinistra ed effettuate una espirazione e poi una inspirazione con la narice destra. 
Proseguite alternando narice destra e sinistra, per una durata di 10 minuti. 
Se decidete di eseguire l'esercizio quotidianamente, potrete aumentarne gradatamente la durata, fino ad arrivare ad un massimo di ve…