Passa ai contenuti principali

Post

Messaggi dalla Guida Interiore

"La mente intuitiva è un regalo sacro e la mente razionale è un servitore fedele. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il regalo."
(Albert Einstein)



Ognuno di noi ha già in sé le risposte che sta cercando. E non è un semplice modo di dire. 

In te albergano due personalità: una conscia e una inconscia. Il tuo Sé cosciente ti dà la consapevolezza di esistere e di avere una tua propria identità; è, in sostanza, il tuo Sé Razionale. 

E poi c’è la tua identità “nascosta”, il Sé Inconscio. Un depositario di memorie di esperienze emozionali a cui non è così semplice accedere: ci si può connettere attraverso l’attività onirica, l’ipnosi, la meditazione.
La mente inconscia ha un’incredibile influenza su di te; accedere ai suoi tesori significa poter intervenire attivamente sulla tua vita, sbloccare situazioni, risolvere problemi, modificare il corso del tuo destino.

Ma esiste anche un terzo Sé, oltre a conscio e inconscio: è la tua realtà spirituale, quello ch…
Post recenti

Ansia e Paura del Rifiuto: Che Rapporto Esiste?

Che relazione intercorre tra disturbo da ansia e ferite dell’anima? In questo articolo parleremo dei collegamenti esistenti tra ansia e paura del rifiuto. 
Il rifiuto è la ferita emotiva più dolorosa che ci portiamo dentro da adulti: si parla di “paura del rifiuto” quando si ha una reazione emotiva eccessiva di fronte alla minaccia di venire respinti, di essere messi da parte o non venire accettati.
Capita a tutti prima o poi di sperimentare situazioni in cui si viene rifiutati: in amore, nelle amicizie o nel lavoro. Non si può piacere a tutti e questo fa parte della vita. 
Quando però vivi la paura del rifiuto come un’aspettativa ansiosa e continua di essere rifiutato, e nel momento in cui questa aspettativa diventa realtà ne segue una reazione emotiva intensa, è molto probabile che la profonda ferita da rifiuto che ti porti dentro abbia generato in te una sorta di “ipersensibiità al rifiuto”.

Il dolore che senti nel momento in cui sperimenti il rifiuto può raggiungere un’intensità tale …

Per vincere nella vita, stabilisci regole che ti diano potere

"Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi ha osato credere che dentro di sé ci fosse qualcosa di più grande delle circostanze"
(Bruce Barton)

Una vita senza regole e condizioni difficilmente si può immaginare. 

Le regole ci permettono di discernere ciò che è giusto per noi da ciò che non lo è. Attraverso le regole diamo un ordine alla nostra vita, facciamo una selezione di ciò che è davvero importante; quando vogliamo raggiungere un obiettivo, la prima cosa che facciamo è stabilire delle regole, cioè delle condizioni che ci imponiamo di rispettare oppure dei requisiti che gli altri devono possedere per soddisfare le nostre aspettative.

  Pensa alla vita che ti piacerebbe vivere: mentre immaginavi come dovrebbe essere, nella tua mente avevi già stabilito delle regole in merito al tipo di relazioni che vorresti avere, al lavoro dei tuoi sogni, a come vuoi che gli altri ti vedano, e cosi via. Hai scelto condizioni che, secondo il tuo punto di vista, dovrebbero aiutar…

3 segreti per trasformare in realtà tutto ciò che desideri

"Rendi cosciente l'inconscio, altrimenti sarà l'inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino" 
Carl Gustav Jung



Ti sei mai chiesto cos’è che rende un obiettivo realizzabile? Cosa ne aumenta le probabilità di successo: è il forte desiderio; oppure la determinazione; o ancora la pianificazione attraverso una serie di azioni e strategie?

Desiderare fortemente qualcosa è sicuramente il primo passo fondamentale per ottenerla; tuttavia, spesso confondiamo il desiderio con l'intenzione
Se un desiderio non è seguito dall’intenzione, tutto rischia di rimanere su un piano puramente teorico. Cos’è l’intenzione?

L’intenzione è perseguire l’obiettivo, non con la speranza che ciò che vuoi si realizzi, ma con la consapevolezza che già esiste ed è reale nella tua mente. Perciò sei certo che lo otterrai anche sul piano fisico. 
 L’intenzione è quella condizione che aumenta in modo esponenziale le probabilità di successo, e ti permette di arrivarci più rapidamente e più f…

Cause psicosomatiche del mal di schiena

La schiena è il sostegno e l'asse portante del corpo. 
Il suo centro funzionale è costituito dalla colonna vertebrale, una struttura ossea rigida che ha la funzione importantissima di sostenere tutta l'architettura di ossa, organi e articolazioni. 
Attraverso un fascio di nervi presenti al suo interno, la colonna vertebrale controlla le principali funzioni vitali, come la respirazione, il movimento, la circolazione, l’attività riproduttiva.
La struttura particolarmente resistente e allo stesso tempo flessibile della colonna vertebrale permette di sorreggere carichi, sostenere il resto del corpo, mantenere la postura eretta e l’equilibrio.

In chiave psicosomatica la schiena rappresenta il sostegno e la sicurezza; pertanto molti fastidi e dolori alla schiena sono riconducibili alla difficoltà di sentirsi sostenuti e protetti, di muoversi con sicurezza nella vita.

Osservando la tua schiena e prestando attenzione a punti dolenti e zone di tensione muscolare, puoi scoprire tanti prezios…

Manifestare la realtà che desideri: il potere delle affermazioni potenzianti

“È la ripetizione delle affermazioni che ti porta a crederci. E quella credenza si trasforma poi in una convinzione profonda, e le cose cominciano ad accadere.” (Muhammad Ali)



Lo sapevi che la mente umana formula in media settantamila pensieri al giorno, e che di questi almeno sessantacinquemila sono pensieri negativi?

 I pensieri sono un indicatore importante della tua realtà interiore: parole ed espressioni che utilizzi più di frequente possono rivelare molto su stati emotivi, convinzioni e schemi comportamentali, sui quali nel tempo hai imparato a costruire la tua realtà, il futuro, le relazioni...

Ma c’è dell’altro. Il più delle volte questo continuo e incessante monologo mentale scorre in modo incontrollato, al punto che difficilmente sei consapevole del fatto che alcuni di questi pensieri si ripetono meccanicamente più e più volte, fino a diventare un’abitudine, un vizio mentale.

Quando l’abitudine a un pensiero si consolida nel tempo, accade che quel pensiero mette radici profonde:…

Perché non riesci a far funzionare la Legge di Attrazione

"Il primo passo è immaginare. Il secondo passo è crederci. Il terzo passo è iniziare a lavorarci sopra e renderlo reale" (Jim Rohn)

La legge di Attrazione non è un meccanismo che puoi decidere di attivare o disattivare secondo la tua volontà, o un interruttore che accendi solo quando hai intenzione di attrarre un determinato tipo di esperienza nella tua vita. 

Perfino mentre dici di non saperla far funzionare, non sai che in realtà sta funzionando comunque: in questo istante per esempio stai sperimentando gli effetti di intenzioni che hai formulato nel passato; e stai gettando nuovi semi per situazioni che sperimenterai domani.

Sei un polo di energia elettromagnetica che attrae esperienze, situazioni e persone in modo continuo e incessante, e tutto ciò che sperimenti nella realtà fisica è una conseguenza di ciò che emetti a livello energetico. 

Che cos’è infatti la legge di attrazione, se non una legge di causa ed effetto? 

Il processo attraverso il quale l’energia–pensiero si man…